Copyright © Hellas Live di Alberto Fabbri

Setti contestato a Mantova: “Resto e adesso programmeremo il futuro”

Nonostante la salvezza, i tifosi vigiliani hanno preso di mira anche ieri il presidente dell’Hellas Verona e patron del Mantova, Maurizio Setti: “Non mi faccio condizionare dai cori, resto qui e adesso programmeremoil futuro. Sono venuto to al Martelli per metterci la faccia, come ho sempre fatto e sono felice della salvezza. È stata più sofferta di quanto ci aspettavamo, potevamo avere 3-4 punti in più e finire anche ai playoff ma non sarebbe cambiato nulla. È stato un anno difficile per me e per varie circostanze, fra le quali la pandemia. E diciamo che non siamo stati neppure molto fortunati: il solo rigore avuto in 38 partite ne è un esempio. Ma credo sia bello che a Mantova ci sia una società che non ha mai fatto false promesse: abbiamo sempre fatto ciò che abbiamo detto. Personalmente, credo nel lavoro, nell'impegno e nell'essere coesi: cosi andremo avanti” ha dichiarato alla Gazzetta di Mantova, il numero uno della società gialloblù, Maurizio Setti.

Contenuto offerto da :




Commenta la notizia

Prima di commentare, dai un'occhiata al regolamento cliccando qui.